B T H
Uncinetto

Punto con onde all’uncinetto traforate

 

A I

Oggi voglio offrirti un punto che sono sicuro che ti piacerà molto, l’ho chiamato punto con onde all’uncinetto traforate, per il design formato da ventole formate da gruppi di maglie alte e l’altra metà formata da maglie e catene alte. Ne ho fatto un piccolo esempio, ma l’ho scelto per una stola che sto realizzando. Il processo è molto semplice e una volta iniziato, non è necessario seguire il modello. Di seguito troverai le spiegazioni e il video tutorial con il diagramma.

Tutorial di punti con onde all’uncinetto traforate

A I2

Per il campione di questo punto ho usato un filo di cotone numero 5.

Il punto ha un traforo molto delicato che lo rende ideale per un capo più elegante. Ma per una stola consiglio un filato di spessore medio-fine e un uncinetto da 2,5 o 3 per evitare che il tracery sia troppo evidente.

Per una stola di 80 x 200 cm (escluso il bordo) puoi usare 500 gr. di filato di spessore medio-fine e un uncinetto numero 3.

Il punto viene ripetuto su un numero di catene divisibili per 13 (+2)

1 ° giro: 3 maglie a catenella che sostituiscono la prima maglia alta, 3 catenelle e, nell’undicesima catenella, contando da quella sull’uncinetto lavorare 2 maglie alte (nella stessa catena di base), 2 maglie alte nella catenella successiva, 2 maglie alte – 3 catenelle – 1 maglia alta nella catenella successiva, * 1 catenella, saltiamo 1 catenella di base e nella catenella successiva 1 maglia bassa * (3 volte). Abbiamo finito il primo ventaglio, ora lavoriamo 3 catenelle, saltate 4 catenelle di base e nella catenella successiva 2 maglie alte, 2 maglie alte nella catenella successiva, 2 maglie alte-3 maglie alte-1 maglia alta nel prossima catenella, * 1 catenella, saltiamo 1 catenella di base e nella successiva lavoriamo 1 maglia alta * (3 volte). Continua con i fan tutto intorno e finisci saltando un punto catenella, con un punto alto nell’ultima catena di base.

Video tutorial del punto con onde all’uncinetto traforate (con motivo)

Qui troverai molti altri punti con spiegazioni e schemi.

Se ti piacciono i miei tutorial, continua a seguirmi qui e avanti la mia pagina facebook. Buon lavoro!

Tags

Related Articles

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker